Labirinti

Di Giovanni Francesco Carpeoro

Uno studioso di labirinti è coinvolto in un’indagine su un omicidio che lo vede sul banco degli accusati. Per sua scelta decide di non parlare fornendo, in risposta alle domande postegli, disegni di labirinti nonché poesie e scritti sullo stesso tema. Protagonista del romanzo è ancora una volta (fu protagonista anche nel precedente libro di Carpeoro “Il volo del pellicano”) Giulio Cortesi che si ritrova nelle vesti di chi dovrà cercare di scagionare l’accusato interpretando i suoi labirinti. Riuscirà il nostro eroe nel suo intento? Se pensate che sia questa la vera domanda a cui trovare risposta, sarà bene che indirizziate su altri romanzi gialli la vostra attenzione. In questo caso le domande a cui rispondere sono molto più importanti, di quelle che affondano le proprie radici nel profondo delle verità più nascoste, quelle  di cui non parla mai nessuno ed alle quali troviamo solo, quà e là, qualche fugace accenno. Quesiti ai quali pochissime persone al mondo possono fornire qualche  risposta. Le stesse tematiche sono state trattate anche nei libri di Dan Brown  che ha avuto il grande merito di attirare l’attenzione del grande pubblico sui temi esoterici e simbolici e sulla confraternita dei Rosa-Croce, senza tuttavia fornire risposte ai temi trattati. Ma Carpeoro è uno di quelli che sanno  e dai suoi silenzi e dai suoi labirinti abbiamo la sola possibilità di avvicinarci a quei misteri che nessuno ha mai svelato. Un percorso, quello alchemico-esoterico, che ognuno deve fare per conto proprio ed in cui non c’è nessuna “facile spiegazione” né un obbiettivo da raggiungere. C’è solo un percorso da completare ed un mistero da difendere che si rivelerà solo a che sarà in grado di custodirlo. Un giallo su due livelli allora? No, un triller su molti livelli dove ognuno potrà accedere al proprio.

La strada per la conoscenza non può che essere una serie infinita di labirinti e chi vorrà aiutarci farà opera meritoria se ci  indicherà l’ingresso dei Labirinti di partenza.

Ennio Piccaluga

Advertisements